Le eccellenze dei nostri fornitori

Peroni Nastro Azzurro. Nuova immagine, stesso gusto di sempre

Peroni Nastro Azzurro è la premium italiana più bevuta al mondo. Si contraddistingue per l’utilizzo di materie prime di altissima qualità, come il Mais Nostrano – selezionato e coltivato in esclusiva per lei in Italia – che contribuisce a donarle il suo gusto unico, secco e rinfrescante. Nasce nel 1963 con la volontà di Birra Peroni, di creare una birra d'eccellenza, un prodotto di qualità superiore, sfidando lo stile birrario dell'epoca e con l'ambizione, conquistata negli anni, di diventare la birra premium Italiana più bevuta all'estero. Il suo nome, oltre ad essere identificativo del mare e della natura, è un chiaro richiamo al premio conferito al transatlantico Rex, la nave italiana che nel 1933 fu in grado di percorrere, nel minor tempo possibile, l’attraversamento dell’Atlantico. Grazie alle suggestioni create dal suo nome, Peroni Nastro Azzurro instaura da subito un nesso immediato con il mare, la vita all’aria aperta e con gli aspetti di solarità e positività, tipicamente italiani e mediterranei, che ancora oggi la caratterizzano. A partire dal 2022 il brand, per celebrare la visione creativa di Peroni, ha deciso di riportare nuovamente il nome “Peroni” sull’etichetta.


Mulino Caputo, il sarto delle farine

Da tre generazioni Caputo è sinonimo della farina napoletana, quella per la pizza. Dal 1939 l’azienda è situata nel mulino di San Giovanni a Teduccio, l'ultimo rimasto nella città di Napoli e da lì non si muove, perché è da quel luogo che nasce e continua l’esperienza di 3 generazioni di Maestri Mugnai. Caputo sceglie solo grano di alta qualità selezionato in Italia e all'estero con la massima cura e lo lavora a macinazione lenta, per non danneggiare gli amidi e le proteine. Le farine di Caputo sono usate dai migliori Maestri Pizzaioli italiani e nel mondo; l’azienda è da sempre attenta alle loro esigenze, tanto da essere in grado di creare delle farine su misura e in esclusiva, proprio come per Rossopomodoro.
L'attenzione alla qualità e alla tracciabilità della materia prima della Famiglia Caputo si traduce in un progetto che unisce produzione locale e sostenibilità ambientale. L'iniziativa nata in collaborazione con il Consorzio Agrario di Latina prende il nome di Campo Caputo: 1.000 ettari di terreno situati nella provincia di Latina, dove si coltiva  attraverso un consorzio agricolo le migliori specialità di grano per 100.000 quintali l'anno di prodotto. I Caputo seguono direttamente ogni fase della produzione del grano, dalla semina alla raccolta. Campo Caputo si basa su una filiera virtuosa: il grano viene trasformato sia in farina sia in cruscami, un sottoprodotto che si ricicla sotto forma di biada per il bestiame per ridurre gli scarti e ottimizzare l'impatto ambientale del ciclo produttivo.


 
Caseificio Ponticorvo

Nel 1968 Antonino Ponticorvo apre ad Alvignano, un piccolo borgo nella provincia di Caserta, un laboratorio a conduzione familiare per la produzione di formaggi a pasta filata. La progressiva diffusione in quei territori degli allevamenti di bufale, ha consentito a questo piccolo laboratorio di diventare un vero e proprio caseificio, che produce tutte le specialità casearie sia a base di latte vaccino, come la mozzarella fiordilatte usata da Rossopomodoro, sia la mozzarella di bufala campana DOP. La mozzarella di bufala campana Dop, è prodotta con latte di bufala proveniente da allevamenti attentamente selezionati situati in zone limitrofe al caseificio, seguendo ancora i metodi di lavorazione tradizionali, dove la mozzatura avviene a mano Nel 2018 al Caseificio Ponticorvo e’ stato assegnato il prestigioso Premio Volturno per la grande capacità imprenditoriale con i 50 anni di attività (1968-2018).Un premio importante completamente dedicato al Nonno Antonino fondatore del Caseificio.


Agriconserve Rega

Fondata nel 1965 da Luigi Rega, Agriconserve Rega inizia la sua attività con la produzione, commercializzazione e trasformazione del pomodoro. Situata nell’agro nocerino-sarnese, una delle aree più vocate alla coltivazione del pomodoro, nel giro di alcuni anni da azienda artigianale diventa una delle più grandi e importanti industrie della lavorazione dell’oro rosso. La sua attività coinvolge varie realtà agricole, sia locali sia in altre regioni come Puglia e Toscana, dove la coltivazione del pomodoro raggiunge i massimi livelli qualitativi. In particolare Rossopomodoro utilizza i pomodori della linea Strianese, coltivati a Striano, dalla polpa soda e molto profumati, come appena raccolti. La qualità dei prodotti dell’Agriconserve Rega e’ , riconosciuta a livello mondiale tra le migliori dovuta anche a politiche di investimenti continui in macchinari sempre all’avanguardia, personale preparato professionalmente e a procedure di controllo sorvegliate perennemente dalla direzione.


Azienda Agricola Bruno Sodano di Pomigliano D'Arco

Lavorando da oltre un secolo e mezzo nel settore e coltivando con passione cinque ettari di terreno a Pomigliano d'Arco, la famiglia Sodano ha dato vita all’Azienda . Agricola Bruno Sodano di Pomigliano D’Arco, la cui produzione vanta ben tre presidi Slow Food. L’attività si è tramandata di generazione in generazione, per offrire prodotti sempre di qualità e per far conoscere e apprezzare le eccellenze campane . Lo scopo dell’attività dell’azienda agricola è quello di coltivare i prodotti locali, privilegiando alcuni ecotipi di ortaggi di grande valore ormai quasi scomparsi. Tra i prodotti coltivati utilizzati nel Menu da Rossopomodoro , in primis, la “papaccella napoletana “Presidio Slow Food ,il “ peperone carnoso”, dal profumo intenso che viene gustato sulla pizza e piatti di cucina e “il pomodoro Antico di Napoli “anche esso Presidio Slow Food che ritroviamo in diversi piatti de Rossopomodoro.
Nel terreno coltivato dell’azienda agricola, si possono trovare molti prodotti tipici del territorio che Bruno, il titolare, alterna nelle produzioni e propone in base alla stagione e al periodo dell’anno in cui crescono meglio e maturano naturalmente, conservando i loro tipici profumi e sapori.
Bruno Sodano continua la tradizione della famiglia, che da generazioni lavora in questi campi, eseguendo il lavoro come si faceva una volta, con operazioni quasi del tutto manuali e soprattutto rispettose dell'ambiente e dell'integrità del prodotto. Garantisce così alla clientela la coltivazione di prodotti sani e genuini, coltivati con passione. 


Schär, il leader del senza glutine

Schär è il brand del senza glutine di Dr. Schär, azienda familiare fondata in Alto Adige nel 1922 con una visione: migliorare la vita delle persone con specifiche esigenze alimentari. Fin dalla sua fondazione, la prossimità al consumatore ha costituito la base del pensiero imprenditoriale dell’azienda. La sua competenza chiave è la ricetta del suo successo: conciliare un’alimentazione speciale con la gioia e il piacere di vivere, anche nel fuori casa.
Altissima qualità delle materie prime, filiera controllata, ricerca continua nell’Area Science Park di Trieste, sono solo alcuni dei punti di forza dell’azienda, che ha portato il marchio Schär ad essere il brand di fiducia dei consumatori che devono escludere il glutine dalla loro dieta.

Rossopomodoro utilizza i seguenti prodotti Schär per preparare le sue veraci senza glutine:
- crea un impasto "FATTO IN CASA" utilizzando una miscela 100% di farine alternative senza glutine Quality by Schär creata appositamente per un’ottima pizza napoletana morbida e friabile
- usa un impasto surgelato Quality by Schär certificato dal Ministero della Salute e rigenerato in contenitori dedicati al gluten-free.